Trend Investimenti

Netto calo degli investimenti immobiliari in Lombardia a fine 2020. Un trend che ha coinvolto anche il mercato immobiliare nelle zone di Pavia, Borgarello e Certosa di Pavia, che a inizio anno si erano mostrate in forte ripresa. “L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 e tutte le conseguenze che ha portato, hanno, comprensibilmente, avuto un forte impatto anche sul mercato immobiliare – spiega Emanuele Forte, esperto in investimenti immobiliari – Molti proprietari di immobili da vendere sono in attesa di capire come si muoveranno i clienti e i potenziali acquirenti. La domanda in investimenti immobiliari c’è, ma molto dipenderà dal mercato dei prezzi”. A maggio 2020, in Italia, Il prezzo del mattone è arrivato a 1.702 euro al mq, e a livello regionale è stata proprio la Lombardia a scontare il calo più significativo degli investimenti immobiliari, con un -0,9%. Un momento molto complesso, spiega ancora Emanuele Forte: “La situazione attuale, unica nel suo genere, non consente di riuscire a fare previsioni a lungo termine. Già in condizioni normali non esiste una ricetta sempre valida nel campo degli investimenti immobiliari. Oggi, però, in un momento che possiamo definire ‘post-emergenziale’, il quadro complessivo è ancora meno chiaro”. Cosa fare, dunque? E’ conveniente fare un investimento immobiliare a metà 2020? “Secondo molti esperti di mercato – spiega ancora Emanuele Forte – per chi ha grosse disponibilità economiche, la fine del 2020 potrebbe essere un buon momento per un investimento immobiliare. I prezzi, infatti, molto probabilmente, caleranno e questo potrebbe portare molti a chiudere un buon investimento immobiliare. Di contro – prosegue Forte – la crisi economica e la conseguente poca disponibilità di molti, potrebbe portare a un blocco, o comunque a un momento di stasi del mercato immobiliare”. Un’altra tipologia di investimento, poi, è quella dei terreni edificabili. “In questo settore, negli ultimi anni, spesso gli italiani si sono orientati su investimenti all’estero, chiudendo ottimi affari soprattutto nelle zone del Mediterraneo più vicine a noi, come Grecia, Malta e Spagna. Dopo un momento del genere, però, in questo settore potremmo assistere a un’inversione di tendenza”.  Al momento, dunque, il consiglio dell’esperto in investimenti immobiliari Emanuele Forte, è quello di “aspettare, oppure, se si ha fretta o necessità di investire, sarebbe opportuno provare a orientarsi su un’altra tipologia di investimento, e su altri beni. Per il mercato immobiliare, invece, il mio suggerimento è di attendere la fine del 2020 o la prima metà del 2021”. 

Quale tipo di investimento immobiliare conviene fare nel 2017? Ce lo spiega Emanuele Forte, imprenditore, blogger e ricercatore nel settore degli investimenti, molto attivo in rete attraverso i suoi canali web e la sua collaborazione con altri siti Internet di Pavia, Certosa, Borgarello. Cercare in rete informazioni sugli investimenti e su come fruttare un investimento immobiliare è molto difficile, ma è sufficiente confrontarsi con chi già è attivo nel settore, soprattutto in termini di ricerca e condivisione della conoscenza su Internet, per poter avere le idee più chiare. Emanuele Forte abbiamo avuto il piacere di conoscerlo su Internet e ne abbiamo approfittato per porgli alcune domande. Da dove cominciare quando vogliamo fare un investimento immobiliare? “Dobbiamo prima di tutto fissare un limite – spiega Emanuele Forte – e definire quale rendita debba essere fruttata dall’investimento immobiliare che vogliamo fare. Non esiste una verità assoluta: i più esperti, per investire soldi sicuri, si affidano alle analisi di mercato e cercano di stare alla larga dall’acquisto di immobili e terreni che possano essere controproducenti”. 

Cercando su Internet “investimento immobiliare Borgarello”, “investimento immobiliare Certosa”, “investimento immobiliare Pavia” – per dirne alcune delle ricerche effettuabili -, si trovano diverse pagine web che “smontano” il mito dell’investimento sul mattone, che da diversi anni, anche per via della crisi economica e finanziaria, ha perso la redditività che l’ha sempre contraddistinto. I valori BTP e dei bonus decennali oscillano continuamente e non permettono di definire una rendita così come la si aveva in testa. 

emanuele forte certosa di pavia

emanuele forte pavia

emanuele forte borgarello app

emanuele forte certosa di pavia

emanuele forte pavia 2017

emanuele forte pavia

emanuele forte borgarello

emanuele forte borgarello

emanuele forte pavia

emanuele forte borgarello

Dunque cosa conviene fare oggi? Investire su terreni edificabili o su altre tipologie di mobili e immobili? Oppure investire sulle società (spa, srl, e così via)? Ce lo spiega sempre Emanuele Forte, che in merito di investimenti su proprietà immobiliari ha già detto la sua. “Conviene investire in altri settori ma, se avessi la risposta alla domanda “qual è l’investimento migliore che si possa fare oggi?”, ve l’avrei già fornita. Pensiamo, però, a come si comportano le persone che giocano in Borsa. Giocare in Borsa richiede studio, analisi, intuizione. E’ una forma di investimento sui valori disciplinati dai mercati. La stessa “difficoltà” possiamo ritrovarla nel settore degli investimenti privati”. Emanuele Forte si rivolge anche ai sistemi di analisi e previsione dei mercati globali. Ad esempio, con l’applicazione CAPI. G.E. Automotive è possibile conoscere l’andamento dei mercati automobilistici, accedendo un borsellino in tempo reale e consultando le previsioni dei mercati azionari delle rispettive case automobilistiche. Questa e altre applicazioni sono molto consigliate per valutare gli andamenti dei mercati e definire le proprie strategie di investimento. O perlomeno, sono molto utili per schiarirsi le idee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *