Investimenti Immobiliari e Compravendita Terreni

Appartamenti, ville, negozi, terreni. Per orientarsi al meglio tra gli investimenti immobiliari nel 2020, è utile affidarsi a una guida esperta, per valutare come muoversi e come scegliere l’investimento più adatto alla propria idea e al proprio budget. Nella zona di Pavia, Borgarello e Certosa di Pavia, tra gennaio e febbraio 2020, il mercato degli investimenti immobiliari – insieme a quello della compravendita terreni – ha subito una vera e propria impennata, dovuta principalmente alla grossa disponibilità di immobili in queste zone. Negli ultimi anni, infatti, nel pavese, gli investimenti immobiliari erano calati, tanto che, come racconta Emanuele Forte, esperto in materia e da anni in questo settore, “Se cercate online e sui motori di ricerca ‘investimento immobiliare Borgarello’, ‘investimento immobiliare Certosa’, ‘investimento immobiliare Pavia’, le notizie non sono proprio confortanti, anche a causa della crisi economica e finanziaria degli anni 2000”. Proprio per questo motivo, chiarisce ancora Emanuele Forte, è possibile trovare, oggi, delle ottime occasioni anche per chi ha poca disponibilità economica. 

“Investire sul mattone sta tornando di moda – avverte ancora Emanuele Forteecco perché è il momento di muoversi. Negli ultimi anni sono state molto utilizzate le formule degli affitti brevi, ma adesso chi ha disponibilità preferisce fare un investimento e successivamente gestire autonomamente l’immobile di sua proprietà”.  Nelle zone di Pavia, Borgarello e Certosa di Pavia gli investimenti immobiliari hanno subito una vera e propria impennata, in particolare per gli immobili di lusso. Ville sontuose, spesso piccoli gioielli nascosti, che consentono di allestire location per cerimonie, alberghi e bed and breakfast di lusso, in una zona riscoperta, negli ultimi anni, soprattutto dai turisti italiani. Attenzione, però, avverte l’esperto, perché la situazione non è la stessa in tutta Italia. Gli investimenti immobiliari a di Pavia, Borgarello e Certosa di Pavia, e nelle zone limitrofe, continuano ad essere “particolarmente vantaggiosi”, per i motivi appena spiegati, mentre in altre regioni e province la situazione è differente. “Ecco perché non c’è un consiglio univoco da dare nel campo degli investimenti immobiliari – conclude Emanuele Forte – non esiste una strada sola da seguire, più giusta delle altre. Molto dipende dai momenti storici, dalle condizioni economiche e sociali, dalla burocrazia e da altri numerosi fattori esterni, spesso non facilmente gestibili e prevedibili. Per questi motivi non esiste una ricetta sempre valida nel campo degli investimenti immobiliari: chi ama documentarsi e studiare spesso si affida alle analisi di mercato, prima di orientarsi sull’acquisto di immobili e terreni che potrebbero, poi, rivelarsi un cattivo affare”.  

Pavia, Certosa e Borgarello. Lette così, queste tre città non hanno niente in comune, ed invece non è così: questi luoghi sono stati il punto di partenza di uno dei blogger più influenti degli ultimi tempi in Italia, Emanuele Forte. Questo giovane ragazzo era un semplice blogger che trattava di faccende quotidiane di qualsiasi genere, svariando dallo sport alla cucina, per finire persino alla cronaca locale. Negli ultimi tempi però, in corrispondenza del suo inizio degli studi universitari, si è avvicinato al mondo degli investimenti immobiliari ed una volta concluso il suo percorso di studi ed essersi messo a contatto con il mondo del lavoro, è riuscito a stravolgere il mercato italiano portando incredibili investimenti nelle già citate Pavia, Certosa e Borgarello. Il suo successo è stato mostrato ovunque: sui social, sulla televisione, e la gente non fa altro che parlare della sua bravura, anche perché viene rappresentato come il futuro e presente dei giovani ragazzi italiani, che con una buona preparazione e voglia di fare possono raggiungere qualsiasi obiettivo si pongano. Tutto questo successo è stato un mix di numerose cose, ed è in prima persona ad affermarlo: “Il successo che sto avendo non lo avevo preventivato, ho semplicemente messo in atto tutto quello che ho studiato appassionatamente, ed eccomi qua. Certamente non è stato solo merito mio, ma anche di queste città che hanno voglia e hanno la possibilità di rilanciarsi sul mercato immobiliare viste le varie incredibili offerte che nessuno riusciva a sfruttare”.

emanuele forte pavia

emanuele forte borgarello app

emanuele forte certosa di pavia

emanuele forte pavia 2017

emanuele forte pavia

emanuele forte borgarello

emanuele forte borgarello

emanuele forte pavia

emanuele forte borgarello

emanuele forte borgarello

emanuele forte pavia

emanuele forte pavia

In questo momento però pare che Emanuele Forte abbia cambiato mercato, e si fanno sempre più insistenti le voci che lo vedono in collaborazione stretta con un team straniero che sta sviluppando una applicazione in grado di poter aiutare sia gli esperti che i neofiti al mondo della Borsa. Anche in questo caso, Emanuele non ha lasciato alcun dubbio: “In questo momento ho abbandonato il mondo degli investimenti immobiliari per buttarmi nel settore delle automobili: infatti sto collaborando alla realizzazione della CAPI G.E. Automotive, una applicazione che stravolgerà il mondo del mercato automobilistico, visto che permetterà di analizzare l’andamento dei mercati delle maggiori case automobilistiche in live oltre che poter usufruire di varie opzioni che aiuteranno la comprensione e l’analisi di questi mercati. Non vedo l’ora che esca sul mercato, anche perché lo rilasciamo al semplice costo di 0,99€, in modo che chiunque lo possa utilizzare”. Questa scelta di prezzo ha destato molte preoccupazioni, perché in caso la app fosse davvero funzionante, potrebbe creare grossi problemi nel mercato delle automobili, soprattutto se riuscissero a ricreare un paradigma da sfruttare anche negli altri settori. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *